Dove vuoi andare?
Scrivi una città
Seleziona una regione
Seleziona una provincia
Seleziona una tipologia
Cerca strutture

Cosenza

Cosenza

Oggi Cosenza è una delle città più vive della Calabria e, culturalmente, grazie ad un potenziamento ed arricchimento dell’offerta vive una fase di rilancio e crescita capace di sfruttare le ricchezze di questa terra. Tutti i musei presenti in città, fatta eccezione per il MAB e per il Museo di Archeologia Informatica, si trovano nel centro storico, che è uno tra i più belli e grandi d’Italia.

Nella parte moderna, sull’isola pedonale, si dispiega il nuovo percorso d’arte, con sculture dei maggiori artisti del ‘900 posizionate a poche decine di metri l’una dall’altra: è il MAB, il Museo all’aperto Bilotti, dal nome della famiglia che ha donato le opere di Dalì, Manzù, De Chirico, Greco, Consagra, Sosno, Rotella. Al di là del pregiato contenuto artistico, rappresenta anche un’efficace opportunità educativa: a Cosenza, è possibile passeggiare, facendo shopping, conversando e fruendo nel contempo di un percorso di elevato valore artistico, favorendo l’educazione alla consapevolezza del patrimonio comune e l’apertura dei sensi ad un’atmosfera densa di cultura e civiltà.

La Biblioteca Civica di Cosenza ha sede nella splendida Piazza XV Marzo ed è strettamente legata alla storica Accademia Cosentina, che la istituì nel 1871 e di cui rimane parte integrante, condividendone lo stesso presidente. La biblioteca è una delle più importanti del Meridione d’Italia, contiene circa 200.000 volumi, con un grosso fondo d’opere sulla Calabria.

Il Museo Interattivo di Archeologia Informatica è un’esposizione permanente di “reperti” dell’archeologia informatica, strutturato in sezioni che descrivono l’evoluzione delle macchine attraverso i decenni, vanta numerose macchine e si arricchisce ed implementa ogni giorno grazie alle donazioni di privati e di istituzioni.

Il Museo delle Arti e dei Mestieri si propone come una finestra sulle tradizionali attività della provincia. Le mostre di artisti contemporanei cosentini e mostre temporanee sull’artigianato d’eccellenza, corredate ciascuna da laboratori artigiani di grande valore storico, antropologico e sociale sono il fiore all’occhiello di questo spazio culturale al contempo affacciato sul passato e proiettato nel futuro e all’estero.